migliore copertura 4G ItaliaAvere una rete 4G veloce è essenziale per sfruttare tutti i canali online di comunicazione ed i servizi per il gaming, lo streaming e la condivisione. Un altro parametro essenziale è la copertura. L’attuale esperienza Iliad insegna infatti che non basta promettere una rete super veloce, serve anche la necessaria copertura. Tralasciando il nuovo operatore, scopriamo chi tra TIM, Vodafone e WIND è stato nominato quale migliore operatore per copertura di rete.

 

Migliore copertura 4G in Italia: sfida tra Wind, Vodafone e TIM

Vodafone offre senza ombra di dubbio la rete più veloce. Lo abbiamo già visto nella nostra analisi per il 2018. Ciononostante, con nostra grande sorpresa, non è lui ad essere il migliore operatore per copertura di rete 4G. Wind, come ben sappiamo, è molto lontano dal considerarsi un provider ineccepibile sotto il profilo dell’affidabilità di segnale. Resta TIM Mobile, che è a tutti gli effetti il vincitore della sfida.

Con oltre il 98% di copertura su rete 4G LTE si conferma quale miglior gestore dell’anno con 7.305 comuni coperti dal servizio sparsi lungo tutto il territorio nazionale. Una crescita importante, che ha visto l’inclusione di 48 comuni solo negli ultimi mesi. Spazio anche al nuovo livello di connettività 4G+, ora disponibile in molte località italiane.

Leggi anche:  4G: TIM, Wind, Tre e Vodafone scoprono una nuova falla che mette a rischio tutti

Sono ben otto le regioni che riescono a vantare una copertura locale che supera il 95%, tra queste abbiamo: Marche, Sicilia, Emilia-Romagna e Calabria, con copertura assoluta in Torino, Bergamo e Cuneo.

Cresce anche la copertura per la linea fissa TIM che sfiora l’80% con risultati particolarmente promettenti in Sicilia, Puglia, Campania e Lazio. Si arriva al 94% nelle provincie di Milano, Prato, Barletta Andria Trani (BAT), Cagliari e Bari,

In merito al dato sui consumi medi si registrano 87.5 GB al mese per un totale di 5 milioni di Terabyte in flusso dati su rete fissa. Anche in questo caso il dato riflette l’interesse delle regioni del centro-sud, con ampania, Lazio, Puglia, Sicilia e Calabria a guidare la classifica generale.

Tutti i dati sono stati forniti da Corriere Comunicazioni.