ford

Ford sta acquistando una società di scooter elettrici chiamata Spin per una cifra che ammonta a 40 milioni di dollari, secondo Axios. L’acquisizione della società ad un prezzo così maggiorato è dovuto anche al recente finanziamento della Serie A dell’anno scorso che la società ha ricevuto.

Ma secondo l’accordo non è la prima volta che Ford entra nel mercato degli e-scooter. La società iniziò infatti a condurre una prova di noleggio di scooter presso la Purdue University sotto il nome di “Jelly” il mese scorso. Ford ha anche esplorato nuove soluzioni di mobilità da quando ha acquistato il servizio di navetta Chariot con sede a San Francisco nel 2016, e gestisce un programma di condivisione di biciclette con sede nella Bay Area chiamata Ford GoBikes dal 2013. Ironicamente, l’azienda di bike sharing di Ford, in partnership con il lancio di GoBikes, è stata acquisita da Lyft, che sta entrando a sua volta nel settore degli e-scooter.

Leggi anche:  Lyft sta per introdurre un programma di premi a dicembre per combattere Uber

 

L’obiettivo è espandere le città coinvolte

Sebbene Spin sia una società con sede a San Francisco, la città ha sospeso temporaneamente gli scooter dopo una breve prova a marzo. Altre start-up di scooter elettrici come Lime e Bird hanno messo in pausa la produzione di massa fino a quando non sarà possibile elaborare le richieste di autorizzazione necessarie. Solo le start-up concorrenti di Skip and Scoot sono ammesse in SF per il momento. Per ora, Spin opera in nove città, tra cui Charlotte, Denver, Detroit e Long Beach, oltre a cinque campus universitari. L’acquisizione odierna da parte di Ford vedrà probabilmente l’azienda portare i suoi scooter in altre città internazionali, come anche in Italia.