Vodafone

Arriva una bella, una bellissima notizia per tutti gli utenti Vodafone. Dopo gli aumenti di prezzo che sono stati programmati nel corso di questo autunno, i clienti possono tornare a sorridere grazie a questa decisione del TAR del Lazio.

 

Vodafone, arrivano i rimborsi per i pagamenti a 28 giorni

In una delibera dello scorso 2 Novembre, il tribunale amministrativo ha rimandato al mittente il ricorso di Vodafone in seguito alla decisione dell’AGCOM. L’AGCOM, per chi non se lo ricorda, aveva stabilito rimborsi per tutti gli utenti di telefonia costretti a pagare tariffe maggiorate a causa della fatturazione ogni 28 giorni.

La decisione del TAR difatti dà ragione ai clienti. Vodafone dovrà rimborsare le entrate ottenute con le bollette ogni quattro settimane. Sempre il TAR ha stabilito per dicembre il mese in cui dovranno essere rendicontati i rimborsi.

Leggi anche:  Passa a Vodafone batte TIM e Iliad con la nuova promo da 50GB a 7,99 euro

Il provider inglese potrebbe applicare ora degli sconti in bolletta oppure potrebbe caricare credito extra sulle SIM dei clienti.

Questo provvedimento farà scuola, non soltanto per Vodafone. Così come il brand britannico, anche gli altri operatori del mercato nazionale (TIM, Wind 3 e Fastweb) dovranno risarcire agli utenti il credito non dovuto.

Gli anni di riferimento per il calcolo del rimborso saranno il 2016 ed il 2017. I pagamenti ogni quattro settimane sono infatti diventati illegali nella primavera di questo 2018.