Iliad: nuovo e terribile disservizio, ecco perché gli utenti non hanno linea

Iliad continua a destare molto interesse per una fetta sempre più larga di utenze. Quando siamo oramai a novembre, il provider può già contare due milioni di utenti all’interno dei suoi ranghi. Una semplice prova del successo di questo operatore ci è data dalle simbox presente nei centri commerciali e nei luoghi pubblici. Queste macchinette sono letteralmente prese d’assalto.

 

Iliad, quasi risolto il problema della portabilità da Vodafone

Proprio questa popolarità crescente di Iliad nel recente passato ha causato non pochi disagi ai nuovi utenti. A testimoniare ciò possono essere, con giusta ragione, gli ex clienti  Vodafone. Una richiesta di portabilità dall’operatore britannico verso Iliad sino a poche settimana fa poteva necessitare di oltre 4 giorni lavorativi.

Leggi anche:  Wind attacca Tim e Iliad con alcune offerte Smart Special spaventando i clienti

Il disagio era ovviamente causato dalla stessa Vodafone: per tutto l’arco dell’estate e per i primi giorni di settembre il provider prevedeva la risoluzione di sole 33mila richieste di portabilità al giorno. La grande richiesta di SIM Iliad ha mandato in tilt tutto il sistema.

Con l’autunno, per la felicità di tanti clienti, è arrivata una parziale risoluzione. Vodafone ha alzato il numero numero di richieste: si passa dai 33 mila a 36mila al giorno. con questo miglioramento, il passaggio da una linea all’altra necessiterà di qualche ora in meno.