evitare le truffe
E’ fondamentale riconoscere tutte quelle email e quegli SMS fake che tentano di svuotare i nostri conti. Il phishing si è diffuso tanto intensamente da costringere ogni utente a prestare più attenzione del solito quando si effettuano operazioni online. Le truffe possono celarsi dietro comunicazioni apparentemente ufficiali, quindi, è molto importante non affidarsi a dei possibili malfattori e assicurarsi che quanto ricevuto non sia falso. E’ bene sapere che qualsiasi avviso richieda di inserire online i propri dati e di aggiornare le proprie credenziali di accesso al conto, nasconde un tentativo di frode. 

PostePay: ecco come evitare le truffe online che ogni giorno minacciano la sicurezza degli utenti!

Al fine di proteggere le carte e i propri risparmi è necessario sapere che le truffe online possono essere evitate. Ciò non richiede operazioni complicate, anzi. L’idea di dover ritrovarsi a contrastare un tentativo di frode potrebbe suscitare la preoccupazione dei titolari delle carte ma, il passaggio necessario, è più semplice di quel che si possa credere. Richiede soltanto attenzione.

Leggi anche:  PostePay: continuano a circolare mail phishing che truffano i clienti

Ogni utente dovrà semplicemente accertarsi che la comunicazione sia falsa tenendo in considerazione gli elementi che caratterizzano il phishing. Successivamente, una volta identificata la natura fraudolenta dell’avviso, basterà ignorarlo ed eliminarlo.

Tra i fattori che permettono di riconoscere l’email fake vi è la richiesta dei dati dell’utente. Link o file allegati, ai quali si è esortati ad accedere, e l’avviso riguardante disservizi della carta o del conto corrente, sono sempre presenti. Queste sono soltanto alcune delle caratteristiche tipiche dei tentativi di frode. La Polizia Postale si impegna puntualmente nella segnalazione dei messaggi fake in circolazione, quindi, aggiornarsi può essere ulteriormente utile.