Nokia 9 PureView

Il 2018 sta volgendo al termine e con lui l’assalto dei produttori alla fascia più alta del mercato degli smartphone. È tempo, dunque, di rivolgere la nostra attenzione verso tutto quello che ci aspetterà nel 2019. Oltre ai soliti top di gamma Samsung, Huawei, OnePlus e Sony, ci sarà anche la vera punta di diamante di HMD Global: Nokia 9 PureView.

Nokia 9 o Nokia 9 PureView è uno smartphone in sviluppo già da tanti mesi ma poiché i numeri uno di HMD Global intendono presentare un top di gamma perfetto sotto tutti i punti di vista; è stato continuamente rimandato. Allo stato attuale esordirà al Mobile World Congress 2019 di Barcellona e lo farà con cinque fotocamere posteriori.

 

Nokia 9 PureView, preparati allo smartphone con il comparto multimediale migliore

Una caratteristica che lo renderà unico e che possiamo adesso osservare da vicino grazie a una serie di rendering di alta qualità. Questi rendering sono basati su progetti computerizzati che con tutta probabilità non saranno identici al modello finale, ma gli si avvicinano molto permettendo agli appassionati di conoscere da vicino lo smartphone.

Innanzitutto, vale la pena sottolineare che Nokia 9 PureView probabilmente verrà presentato con il bordo superiore e il bordo inferiore decisamente più sottile. La parte frontale della scocca, grande 155 x 75 x 7.9 millimetri, ospiterà uno schermo Quad HD da 5.9 pollici di diagonale.

Leggi anche:  HMD Global fissa un evento il 5 Dicembre: tre nuovi smartphone all'orizzonte?

Un pannello sotto il quale troverà posto lo Snapdragon 845 di Qualcomm con processore Octa Core, GPU Adreno 630 e modem 4G. In realtà non è escluso che HMD Global possa approfittare del ritardo e della presentazione a fine febbraio per installare il più performante e recente Snapdragon 8150.

Nokia 9 PureView non sarebbe dotato dell’amato jack per le cuffie, forse per ospitare al meglio i cinque sensori per ottenere la configurazione fotografica più avanzata al mondo. Non sappiamo esattamente cosa farà ciascun sensore ma se ne contate sette nel rendering qui sotto, è perché c’è un flash LED dual tone e un’ottica speciale.

Potrebbe trattarsi fi un sensore di prossimità o del sistema destinato all’autofocus. Il tutto incastonato in un back cover in vetro per offrire la funzionalità di ricarica wireless della batteria. Non manca una porta USB Type-C sul fondo e tutte le altre componenti del caso. Curiosa l’assenza di un lettore di impronte digitali.

Questo potrebbe voler dire che Nokia 9 PureView avrà un lettore di impronte digitali in-display.