deadpool

Deadpool 2 tornerà nelle sale questo dicembre, ma non nel modo in cui ci saremmo aspettati. Come riportato in precedenza, il famigerato sequel del film vedrà l’uscita di un versione natalizia PG-13 modificata, intitolata per l’occasione Once Upon A Deadpool, secondo quanto riportato su Deadline.

Secondo i leaks visionati sul sito web, la società ha interrotto la possibilità di una nuova versione di PG-13 Deadpool 2, e il cambiamento è in gran parte dovuto al fatto che il distributore Fox ha dovuto colmare un buco improvviso nella sua scaletta dopo aver avuto problemi con l’uscita di Battle Angel, adesso prevista per il 14 febbraio 2019. A sua volta, questo avvenimento ha accellerato la produzione per il film degli X-Men: Dark Phoenix, atteso adesso per l’estate del 2019.

 

Non sarebbe una buona mossa re-inventare il film

La ri-modifica di Deadpool 2, d’altra parte, sarebbe uno sforzo vano, e anche anti-produttivo considerando l’iniziativa che è stata creata.  Per celebrare lo spirito del Natale, Once Upon A Deadpool avrà una data di programmazione piuttosto breve, infatti andrà in onda solo dal 12 dicembre fino alla vigilia di Natale. In ogni caso, basta osservare le scene del fotogramma nel trailer con Reynolds e Savage per capire che sono state girate in un solo giorno. Ciò conferisce comunque a Fox qualcosa da mostrare al pubblico durante la lucrosa stagione natalizia.

Ma le sorprese non sono finite, perchè secondo quanto riportato dall’attore Ryan Reynolds, i produttori sarebbero stati “costretti” dall’attore a devolvere l’intero guadagno per un associazione senza scopo di lucro. Il costo del biglietto almeno in America sarà pari ad 1 dollaro per ogni biglietto venduto, e sarà quindi devoluto all’organizzazione chiamata Fuck Cancer.