Samsung Galaxy S10 sarà molto intelligente

Samsung non sarà lasciata indietro da big come Apple, Google o Huawei con i loro sistemi di reti neurali, intelligenza artificiale e co-processori di elaborazione dati. E tutto cambierà il prossimo anno con l’uscita sul mercato di Galaxy S10, che sarà uno smartphone molto intelligente e ancora più bello da vedere.

Con il chip Exynos 9810 presente su Galaxy Note 9, Galaxy S9 e Galaxy S9+, Samsung ha aggiunto un co-processore di sicurezza per archiviare i dati biometrici. Tuttavia, ha utilizzato un approccio che combina hardware e software per mantenere le “sofisticate” funzionalità di rete neurale, piuttosto che un’unità di elaborazione specifica.

 

Galaxy S10 sarà lo smartphone Samsung più intelligente di tutti

Il System On Chip Exynos 9820 che caratterizzerà la scheda tecnica di Galaxy S10 cambierà questo approccio. Il nuovo chipset realizzato con un processo produttivo a 7 nanometri all’interno delle fonderie Samsung, introdurrà un coprocessore specifico che verrà utilizzato per le attività di rete neurale.

Leggi anche:  Samsung Galaxy F in arrivo con interfaccia One UI e Infinity Flex Display

Questo vuol dire che Galaxy S10 avrà un chip solo per scopi di intelligenza artificiale, riconoscimento vocale, riconoscimento avanzato delle immagini e funzioni di apprendimento approfondito. Questo nuovo processore intelligente di Samsung avrà due core che porteranno a un significativo miglioramento delle prestazioni.

Tra i compiti che dovrà svolgere queste unità ai quali i giornalisti sono più interessati c’è quello dell’elaborazione delle immagini. Google e Apple hanno già dimostrato di poter ottenere risultati sorprendenti con la fotografia computazionale applicata ai loro smartphone. Come?

Realizzando splendide foto da qualcosa che fino ad allora sarebbe risultato noioso, scuro o sfocato. La fotocamera è una caratteristica molto importante per uno smartphone moderno e quindi tutto quello che ruota attorno al comparto imaging è di fondamentale importanza. E l’intelligenza artificiale ha l’obiettivo di facilitare il tutto migliorandone la qualità.