copertura e velocità di rete

Nell’ambito della connessione 4G (o per meglio dire 4.5G), non è facile stabilire di primo pelo chi tra TIM, Vodafone, Iliad e Wind 3 sia l’operatore con la velocità maggiore. Sappiamo bene che i primi due sono in vantaggio rispetto agli altri, ma chi la spunta tra  Vodafone e TIM in questa speciale classifica? 

Sebbene la connessione in 4G sia uno standard consolidato in Italia, visti anche gli incoraggianti risultati mostrati da Wind e 3 dopo la loro fusione, la velocità media complessiva non è aumentata. Il tutto è proprio dipendente dai bassi risultati offerti da Wind 3 come da Iliad (che ricordiamo è in ran sharing proprio con l’operatore arancio).

Velocità rete 4G: ecco la classifica dei migliori

Quindi, considerando nella misurazione tutti gli operatori messi insieme, l’eccellenza offerta da Vodafone, con un andamento medio nell’ultimo anno che a volte ha ridicolizzato gli avversari, non si può discutere. Sebbene l’operatore rosso è in prima posizione, la cui velocità media è stata in download 44 Mbps e 16 Mbps in upload, le prestazioni che offre non alzano lo standard medio italiano.

Leggi anche:  Rimodulazioni telefoniche: perché Tim, Vodafone con Wind Tre le applicano

TIM si attesta in seconda posizione con i suoi 33 e 11 Mbps tra download/upload, mentre Iliad e Wind Tre offrono il minimo indispensabile ad avere una velocità di connessione 4G accettabile.

Vodafone va oltre la soglia dei 50 Mbps medi in alcune città come Bologna e Palermo, mentre Tim primeggia su tutti in termini di latenza e di velocità delle reti 3G, segno che l’azienda è più affidabile se non siete coperti dal segnale 4G.

In conclusioni, Vodafone e TIM dominano 3G e 4G. Ma tenete sempre un occhio al nascente 5G, dove Tim è avanti nella sperimentazione, poiché dovremo presto aggiornare le statistiche.