Google Rammus

Google ed un team di ingegneri e designer, sta lavorando in tutto segreto ad un nuovo dispositivo hardware. Non si tratta di uno smartphone Pixel e nemmeno di un tablet ma di un notebook, al massimo un ibrido convertibile. Il suo nome sarebbe Google Rammus e a darne notizia non poteva che essere il leaker Roland Quandt.

Il solito ben informato su tutto quello che riguarda il robottino verde ha rivelato alcune informazioni interessanti su questo Google Rammus. Secondo quanto riportato e secondo quanto registrato dallo stesso Geekbench, portale di test prestazionali, il dispositivo ha installato Android in versione 7.1.1 Nougat con architettura x86.

 

Google Rammus, un nuovo dispositivo hardware misterioso

Il sistema operativo è chiamato a gestire le componenti hardware installate sulla scheda madre denominata Shivana. Su questa main board gli esperti hanno installato il processore: un Intel Core m3-8100Y. Una CPU della famiglia Amber Lake, con architettura dual core e frequenza operativa sconosciuta.

Leggi anche:  Google Maps ora ti consente di scegliere tra uno schema chiaro o scuro

Un chip destinato solitamente ai computer portatili che nel caso di Google Rammus è supportato da 4 GB di memoria RAM. Nessuna informazione su un’eventuale scheda video o sulla memoria interna a corredo della dotazione hardware. Stesso discorso per le altre componenti.

Le uniche informazioni su Google Rammus, che ha totalizzato 3479 punti in modalità Single Core e 6312 punti in modalità Multi Core, sono queste. Provando a fare delle ipotesi, non è escluso che possa trattarsi di un nuovo Chromebook. In realtà c’è chi pensa possa trattarsi addirittura di uno smart display intelligente.

L’esordio in ogni caso dovrebbe avvenire entro la fine dell’anno o al massimo qualche mese più tardi, probabilmente in occasione di un evento completamente dedicato a Google.

Google Rammus