Netflix

Ormai abbiamo pacchetti di telefonia pieni di Giga per il traffico dati da consumare a piacimento. Ma, nonostante tutto, è sempre meglio tenere sotto controllo il nostro consumo mensile, specialmente se vediamo film e serie tv da Netflix sui nostri smartphone.

Proprio il popolare e diffuso servizio di streaming è oggetto della nostra segnalazione, poiché molti utenti di Tim, Wind 3 e Vodafone lamentano un consumo eccessivo di Giga da parte di Netflix.

 

Netflix oggetto di pirateria

Con l’app del servizio si possono vedere puntate o film in qualsiasi posto: basta l’aiuto di una buona connessione internet e il godimento è servito. Pensate che alcuni analisti in USA hanno verificato che questa piattaforma occupa circa il 40% del consumo della banda americana nelle ore di punta.

Sebbene il consumo mondiale del traffico internet mostri che il 60% della banda sia dedicato allo streaming, la diffusione di tutte le emittenti private come Netflix sta favorendo un paradosso inaspettato: l’aumento della pirateria tramite servizi alternativi illegali. Infatti, sono diversi gli utenti che scelgono di gustarsi le altre serie e o gli altri programmi violando la legge.

Leggi anche:  Netflix: sono partite le riprese de La Casa di Carta 3, ecco alcuni dettagli

L’aggravante di questa situazione è che c’è una corrente di pensiero che tende a perdonare questi comportamenti devianti, con la scusa che sono troppi gli abbonamenti a cui far fronte per vedere un’offerta televisiva completa. Siamo alla solita locuzione “il fine giustifica i mezzi”, quando invece bisogna riflettere sul perché la nostra società consumistica sia così drogata di contenuti streaming tanto da violare la legge credendo di avere una sorta d’impunibilità.