CoopVoce

CoopVoce è stato il primo operatore virtuale di telefonia mobile in Italia, nato dall’accordo tra Coop Italia e Tim, del quale utilizza la rete. Quest’ultimo ha deciso di rilanciare il servizio di ricarica tramite i punti della spesa.

L’operatore ha quindi deciso di offrire un servizio in più a tutti i propri clienti, oltre alle fantastiche offerte che propone durante l’anno. Scopriamo insieme tutti i dettagli.

 

CoopVoce rilancia la autoricarica con la spesa

Per gli utenti che ancora non lo conoscono, si tratta di un servizio che permette di ottenere una ricarica telefonica di 5 euro ogni 250 punti accumulati sulla propria card Socio Coop. Ovviamente la card in questione dovrà essere associata ad un numero di telefono sul quale far recapitare la ricarica. Il sistema è molto semplice, una volta raggiunti i 250 punti, potete decidere di acquistare dei prodotti oppure ricaricare la vostra linea telefonica.

Leggi anche:  Telefonia mobile: le migliori offerte degli operatori virtuali MVNO

La funzione può essere attivata o disattivata in qualsiasi momento in maniera totalmente gratuita ed è riservata ai Soci Coop di alcune cooperative. Le cooperative aderenti sono Coop di Liguria, Lombardia, Reno, Alleanza 3.0, Firenze, Tirreno, Consorzio delle Cooperative di Consumo Trentine e NovaCoop. Non è comunque da escludere che con il passare del tempo possano aggiungersi altre filiali.

Sicuramente si tratta di un’iniziativa molto allettante per tutti gli utenti che non sanno mai cosa comprare con i punti accumulati durante l’anno. Chiunque volesse maggiori informazioni o attivare il servizio, può recarsi sulla pagina dedicata nel sito ufficiale dell’operatore.