whatsapp-hacker

Gli utenti che usano quotidianamente WhatsApp spesso e volentieri si interrogano sulla loro sicurezza. Dati i precedenti del passato, tra spionaggi e furti d’identità, è lecito chiedersi se la piattaforma sia ben protetta oppure no. Gli hacker, specie quelli più ferrati, cercano sempre di entrare in possesso di account su WhatsApp.

 

La verifica in due passaggi per mettere KO gli hacker su WhatsApp

Per mantenere alta la sicurezza di un profilo uno degli strumenti migliori è quello della “Verifica in due passaggi”.

Come tutti noi sappiamo, quando andiamo a creare un nuovo profilo su WhatsApp la piattaforma chiede agli utenti codice di verifica inviato tramite SMS. Come già fatto da Facebook e da altri social network, WhatsApp ha un tool da affiancare alle procedure del primo accesso.

Leggi anche:  WhatsApp, i gruppi cambiano ancora: arriva una nuova ed attesa funzione

Oltre alla prima serie numerica, tutti possono chiedere un secondo codice personale. Per l’attivazione della “Verifica in due passaggi” bisogna recarsi nel menù Impostazioni, poi su Account ed infine su Verifica in due passaggi. Qui sarà necessario premere il tasto Abilita. Gli utenti, a questo punto, sceglieranno un codice personale che non va mai dimenticato. Insieme alla serie numerica, sarà richiesta anche la mail per recuperare il codice in caso di smarrimento.

Il doppio step di verifica è sicuramente un buon deterrente contro le minacce degli hacker e dei furti di profilo.