Nokia alla guida del 5G

È di oggi la notizia che Nokia e Samsung hanno rinnovato un accordo di licenza sull’utilizzo dei brevetti firmato due anni fa. Un accordo che sarebbe scaduto alla fine del 2018 e che proprio nella giornata odierna entrambe le società hanno annunciato di aver accettato di estendere l’accordo di licenza per un periodo di più anni.

Si parte dal 1 gennaio 2019 con Samsung continuerà a effettuare pagamenti a Nokia per l’intera durata dell’accordo. Si tratta del pagamento delle royalty, versato al titolare di un brevetto o dii una proprietà intellettuale nel momento in cui quest’ultima venga sfruttata per fini commerciali.

 

Nokia continua a vendere le sue licenze di brevetto a Samsung: accordo rinnovato

Tuttavia, i termini dell’accordo rimangono riservati tra i due big del mercato degli smartphone e non solo. E l’accordo di licenza sull’utilizzo dei brevetto tra i due giganti sarà con tutta probabilità ulteriormente esteso nel 2021, considerando che il precedente è stato firmato nel 2016.

Leggi anche:  Motorola Moto Z3 ti connette per primo al 5G: l'annuncio ufficiale

Nokia ha da sempre stipulato accordi di licenza con altre importanti aziende oltre a Samsung. Tra queste, ad esempio, c’è Huawei, senza contare che il contributo alla creazione dello standard 5G da utilizzare negli smartphone in arrivo nei prossimi anni porterà alla società finlandese una royalty di 3 euro per ogni dispositivo venduto.

Maria Varsellona, Chief Legal Officer e Presidente Nokia ha dichiarato: “Samsung è leader nel settore degli smartphone ed è stata licenziataria Nokia da molti anni. Siamo lieti di aver raggiunto un accordo per estendere proprio questa nostra licenza. Questo accordo dimostra la forza del nostro portafoglio di brevetti e la nostra leadership in R&S e licenze per gli standard cellulari, tra cui il 5G“.