fortnite

Fortnite sta entrando nello spirito di Halloween grazie all’aggiornamento alla nuova patch che implementa finalmente anche i non morti nella modalità battaglia. Questo evento segna un momento importante nella storia del gioco, perchè per la prima volta sono stati introdotti dei bot.

Un trailer mostra questa nuova modalità all’opera, tramite il gameplay che rivela per la prima volta la sfida contro gli zombies. Si ricorda comunque agli utenti che queste sono solo speculazioni, e quindi non si sa se effettivamente zombies è la definizione migliore per questo tipo di nemico. Ma tornando alla modalità, i giocatori dovranno sconfiggere i nemici nati da frammenti di cubi che appaiono sulla mappa. Uccidere i non morti si tradurrà in bottino per i giocatori, e appariranno sporadicamente durante le partite.

Questi esseri malvagi sono la più grande aggiunta all’evento di Halloween del gioco, tralasciando la questione Fortnememares. Per il momento, Epic Games ha disattivato questa modalità, poiché riscontra “problemi con il matchmaking“, secondo un tweet del profilo Fortnite ufficiale. I giocatori hanno inoltre riportato tempi di attesa davvero inconsueti: ben 15 minuti durante il tentativo di accesso a Fortnitemares.

Leggi anche:  Pokémon GO diventa mostruoso ad Halloween: l'evento è già iniziato, tutti i dettagli

Infine ci sono altri aggiornamenti interessanti che i giocatori dovrebbero tenere d’occhio. Per esempio il revolver, ora denominato “Six Shooter“, sta per ricevere delle modifiche al danno. Gli elementi supplementari che i giocatori potranno trovare e utilizzare sono stati integrati nell’ultimo aggiornamento del gioco, inclusa la possibilità di spiegare di nuovo il paracadute.

Tuttavia, il più grande mistero di Fortnite rimane Kevin, il minaccioso cubo che continua a sfidare i giocatori tramite nuovi ostacoli e nemici da distruggere.