PostePay e PostePay EvolutionI tentativi di frode online continuano a rivolgersi ai titolari di carte PostePay e PostePay Evolution con false comunicazioni che mirano ai loro dati. Il phishing tenta di persuadere i clienti di Poste Italiane con email ed SMS fraudolenti che vanno ignorati ed eliminati. Gli utenti, infatti, possono sfuggire agli inganni e proteggere il conto da eventuali furti divulgati da tali malfattori. La sicurezza garantita dall’azienda permette di tutelare i propri risparmi senza alcuna difficoltà ma è importante non lasciarsi travolgere dal phishing.

PostePay e PostePay Evolution: la sicurezza delle carte è straordinaria ma è fondamentale non lasciarsi ingannare!

Poste Italiane assicura ai suoi clienti ottimi servizi, una qualità eccezionale e una sicurezza straordinaria. I clienti, quindi, sono al sicuro ma il phishing potrebbe ingannarli. I tentativi di frode a cui ci riferiamo purtroppo mirano all’imbroglio psicologico della vittima. Il tono delle loro comunicazioni suscita nell’utente una preoccupazione che potrebbe indurlo a fornire i suoi dati inconsciamente.

Leggi anche:  PostePay: carte bloccate e bonifici in arrivo, è tutto falso sono solo truffe online

E’ così che i malfattori riescono a svuotare i conti, invitando la vittima stessa a dare loro l’accesso al suo conto. Questo è il motivo per cui Poste Italiane, la Polizia Postale e altri enti come lo Sportello dei Diritti, ribadiscono frequentemente che è importante fare attenzione.

In questi giorni proprio la Polizia Postale sta fornendo indizi utili a riconoscere le truffe online ed evitarle. Non fidarsi dei siti clone creati dai malfattori e non cedere loro alcuna credenziale permetterà di non incappare in alcuna frode.

Seppur frequente il phishing può essere bloccato ma l’unica azione in grado di consentirlo è l’attenzione da parte dei vari titolari di carte e conti.