fibra ottica opensignal

Dopo le ultime settimane, ci siamo accorti che si sta creando una sorta di curiosità nello scoprire la copertura di un operatore telefonico mobile piuttosto che un altro. Ogni città ha il suo tessuto sociale e le sue esigenze di territorio, pertanto la qualità del segnale è sempre molto diversa da caso a caso.

Per conoscere in dettaglio la copertura (che sia 2G, 3G o 4G), vi segnaliamo l’applicazione Open Signal Maps: un preziosa servizio scaricabile da App Store o Play Store già molto conosciuta e diffusa.  Permette di navigare tramite le Google Maps in lungo e in largo per il nostro paese, applicando i giusti filtri per conoscere la potenza di segnale a disposizione in ogni punto.

Come verificare copertura e velocità

Come si usa Open Signal Maps? Semplice, basta collegarsi alla pagina iniziale e utilizzare i due campi di testo collocati al centro del sito per selezionare una località e un operatore di telefonia mobile. Se vuoi visualizzare la copertura di tutti gli operatori nella tua zona, clicca sull’icona del mirino per impostare il servizio sulla tua posizione geografica attuale e scegli All networks nel campo relativo alla selezione degli operatori.

Oltre alla connettività è possibile anche scegliere ogni singolo operatore, così da verificare direttamente se nei luoghi che frequentiamo possa convenirne uno piuttosto che un altro. In homepage è possibile scegliere soltanto fra le città di Roma, Milano e Napoli, muovendosi all’interno delle mappe sono comunque disponibili tutte le località europee e mondiali.

All’interno delle mappe è anche possibile visualizzare la posizione precisa dei ripetitori. Non vi resta dunque che verificare lo stato della copertura nella vostra zona recandovi sul sito ufficiale di Open Signal Maps.