3 Italia

3 Italia ha deciso di prorogare fino al 25 ottobre 2018 le offerte più richieste dai propri clienti. Si tratta delle ALL-IN e delle Play, sottoscrivibili sia dai nuovi che dai già clienti dell’operatore.

Più precisamente, le offerte prorogate sono All-In Master, All-In Power che prevedono l’addebito del pagamento su carta di credito o conto corrente. Prorogate anche Play Master e Play Power, che prevedono l’addebito sul credito residuo. Scopriamo insieme cosa offrono.

 

3 Italia proroga alcune delle sue offerte più richieste fino al 25 ottobre 2018

Le offerte All-In possono essere attivate sia in modalità solo SIM che son smartphone incluso e non integrano gli SMS. La All-In Master prevede minuti illimitati verso tutti i numeri mobili e fissi nazionali e 30 GB di traffico internet a 6.99 euro al mese. La All-In Power invece prevede sempre minuti illimitati verso tutti e ben 60 GB di traffico internet al mese al prezzo di 9.99 euro. Tutti i clienti con l’offerta Super Fibra sulla rete fissa, potranno godere della navigazione internet illimitata.

Leggi anche:  3 Italia: terribili sorprese attendono tutti gli utenti, ecco come evitarle

Come anticipato precedentemente, le offerte All-In prevedono come metodo di pagamento l’addebito su carta di credito o conto corrente ed è previsto un vincolo contrattuale di almeno 24 mesi per le offerte solo SIM e 30 mesi con smartphone incluso. L’offerta Play Master comprende 1000 minuti verso tutti e 15 GB di traffico internet a 6.99 euro al mese. Mentre la Play Power comprende 1000 minuti di chiamate verso tutti i numeri mobili e fissi nazionali e 30 GB di traffico internet a 9.99 euro al mese.

Le offerte Play prevedono l’addebito su credito residuo e non presentano alcun vincolo. Il costo di attivazione per le All-In è di 3 euro per Master e Pro, per chi invece attiva un nuovo numero è di 9 euro. I già clienti 3 Italia possono cambiare offerta, pagando un contributo di 50 euro e uno di attivazione di 19 euro. Per maggiori informazioni, visitate il sito ufficiale dell’operatore.