OnePlus 6T sarebbe stato presentato ufficialmente il 30 ottobre, ma l’azienda ha deciso di modificare la data. Infatti, sarà annunciato il 29 ottobre. Apple ha annunciato che si terrà un evento il 30 ottobre, probabilmente per i nuovi iPad. OnePlus non ha voluto rischiare che l’attenzione fosse tutta per i prodotti Apple in quel giorno.

Apple tende a pianificare gli eventi in modo strategico. Tuttavia, l’azienda di solito annuncia eventi durante le grandi fiere. Ad esempio, ogni anno, durante il CES, Apple annuncia qualche evento. Ciò poi distoglie l’attenzione dalle centinaia di aziende che si trovano a Las Vegas. La compagnia ha fatto la stessa cosa all’IFA di quest’anno, annunciando l’evento dedicato ai nuovi iPhone proprio nel bel mezzo del più grande show tecnologico europeo. Di solito gli annunci sono strategici, ma non tanto le rispettive date. È difficile che Apple voglia mettere in ombra OnePlus, visto che è ancora un piccolo produttore di smartphone, soprattutto se confrontato con Apple.

OnePlus 6T dovrebbe essere un update di OnePlus 6 annunciato all’inizio di quest’anno. Tuttavia, ci saranno cambiamenti notevoli rispetto ai precedenti modelli “T”. L’OnePlus 6T probabilmente farà sfoggio di “tear-drop” questa volta, ricordando l’OPPO R17 e il Realme 2 Pro. Non dovrebbe essere una sorpresa, visto che OPPO condivide il suo hardware con OnePlus e la maggior parte dei loro telefoni proviene da progetti OPPO. Questo perché OPPO, Vivo e OnePlus sono tutti di proprietà di BBK Electronics.

Leggi anche:  OnePlus 6T, uno scatto di notte mostra tutta la sua potenza

Spostata la data dell’evento dedicato al nuovo OnePlus 6T perché non è all’altezza dell’attenzione che catturerà l’evento Apple

Uno dei grandi cambiamenti è il sensore di impronte digitali in-display. Ciò renderebbe OnePlus 6T uno dei primi a sfoggiare un sensore di impronte del genere. Anche Huawei Mate 20 Pro ha un sensore di impronte digitali in-display. I sensori di impronte digitali in-display sono ancora una tecnologia piuttosto nuova, ma il marchio Vivo li ha utilizzati in un buon numero di smartphone l’anno scorso. Inoltre, OnePlus non ha confermato il nome del dispositivo, ma è più che probabile che sarà 6T. Si vocifera anche che sarà disponibile a partire dal 6 novembre, solo una settimana dopo il lancio.

Al di là delle differenti date, per i siti che coprono entrambe le società, Apple continuerà ad oscurare OnePlus. Tuttavia, quelli che verranno all’evento Apple a Brooklyn, probabilmente saranno già in città anche per il lancio OnePlus 6T. OnePlus ha deciso di parlare anche con la community, poiché le voci più importanti per l’azienda sono sempre i suoi utenti. Infatti, ha deciso che sarebbe meglio spostare la data al giorno prima anche grazie a loro. Anche se, l’azienda è ovviamente consapevole di alcuni disguidi e inconvenienti, come hotel e voli già prenotati.