Mediaset PremiumGrandi novità in ambito Mediaset Premium e le incredibili vicende che aleggiano attorno ad una delle aziende più interessanti e discusse dell’intero panorama nazionale. Secondo quanto recentemente trapelato in rete, Mediaset sarebbe pronta a chiedere un risarcimento danni a Vivendi di addirittura 3 miliardi di euro per il mancato accordo su Premium.

In seguito allo shock provocato dalla possibile vendita del settore della pay TV Sky, l’attenzione della community ora si sposta sulla bega in tribunale tra l’azienda nazionale e la francesina Vivendi. Come molti di voi ricorderanno, nel corso degli anni passati sembrava essere ormai cosa fatta l’accordo tra le due realtà per la vendita di parte di Premium, prima che la società francese non decidesse di ritrattare bloccando l’affare ad un passo dalla conclusione.

Mediaset, per tutelare sé stessa ed i propri azionisti, è immediatamente corsa ai ripari citando la concorrente in tribunale e dando vita ad una causa ad oggi molto discussa.

Leggi anche:  Mediaset Premium: la Serie A è tornata con il nuovo abbonamento che ruba utenti a Sky

 

Mediaset Premium pronta a chiedere un risarcimento da 3 miliardi di euro

Nei giorni correnti, il giudice incaricato alla causa in oggetto ha richiesto più tempo per valutare il tutto, per questo motivo l’udienza slitterà ancora di qualche settimana/mese, ma con una grande sorpresa.

Secondo quanto riportato dal Sole 24 ore, infatti, Mediaset sarebbe pronta a chiedere un risarcimento danni (data l’ormai imminente e presunta vendita a Sky) a Vivendi di addirittura 3 miliardi di euro.

La cifra calcolata a partire dalla data del mancato accordo, luglio 2016, non pare essere ancora definitiva. La vicenda non termina qui e ne parleremo ancora per molto tempo, nel frattempo ne sentiremo delle belle.