Smartphone in azienda, le esigenze di sicurezza più sentite
HMD Global di Nokia, ha annunciato di recente i risultati della “2018 Business Smartphone Purchase Survey” per l’Europa occidentale che ha evidenziato come le aziende debbano prendere sul serio la sicurezza IT al fine di evitare perdite di dati e mantenere in funzione sistemi e applicazioni mission critical.

La ricerca commissionata da HMD Global rivela che il 95% dei responsabili delle decisioni di acquisto in aziende di cinque mercati europei riconosce l’importanza di implementare patch di sicurezza in modo regolare e tempestivo sugli smartphone, come quelle rilasciate sui device Android One.

Il 93% degli intervistati sottolinea l’esigenza di una threat detection mobile integrata quale Google Play Protect, la protezione anti-malware di Google per le app Android. Ogni giorno Google Play Protect controlla tutte le app nel Google Play Store e quelle installate sui dispositivi Android al fine di garantire che non siano infette.

Considerata la crescente importanza dell’accesso “on the go”, trascurare la mobile security non è più un’opzione. Misure semplici come patch di sicurezza immediate e l’utilizzo di software di rilevamento delle minacce possono migliorare facilmente la protezione degli smartphone Android.

 

Smartphone in azienda: tra i migliori ci sono i nuovi Nokia con Android

HMD Global offre un’ampia gamma di smartphone Nokia che sono parte dei programmi Android One e Android Enterprise Recommended. Tutti questi device ricevono patch di sicurezza mensili per tre anni e aggiornamenti del sistema operativo per due anni dalla data di lancio sul mercato.

Leggi anche:  Nokia 7.1 Plus non ha più segreti: ecco design, caratteristiche e prezzo

Andrej Sonkin, General Manager Enterprise Business di HMD Global ha dichiarato: “la cyberdifesa degli smartphone comincia con la decisione d’acquisto. Se si opta per uno smartphone Nokia Android One, che offre patch di sicurezza e aggiornamenti del sistema operativo cadenzati, si acquista un dispositivo più resistente agli attacchi hacker“.

HMD Global vuole offrire alle aziende di tutte le dimensioni un’opzione di scelta facile, sicura ed economica nel momento in cui si troveranno a selezionare i prossimi smartphone aziendali. E per quelli Nokia vale il concetto di “pure, secure and up-to-date” in ogni fascia di prezzo.

La ricerca di HMD Global è stata condotta da Lightspeed per conto di HMD Global in Francia, Germania, Italia, Regno Unito e Spagna a luglio. I 500 decisori aziendali intervistati sono responsabili per l’acquisto di smartphone o ne hanno la responsabilità condivisa in azienda, società di piccole, medie e grandi dimensioni.