emui 9.0 huawei

L’annuncio inerente alla nuova versione dell’interfaccia di Android del colosso cinese non è di certo una novità. È stato fatto un mese fa, ma adesso, con l’annuncio del Mate 20 e Mate 20 Pro la compagnia può chiudere il cerchio. Nel momento in cui entrambi gli smartphone inizieranno ad essere spediti allora ci sarà anche il debutto ufficiale di EMUI 9.0.

Ovviamente era facile aspettarsi che la precedenza l’avrebbero presa i due nuovi flagship della compagnia e a seguire gli altri. Successivamente infatti è già previsto l’arrivo sui modelli della serie lanciata a marzo, P20, e anche sui Mate 10 dell’anno scorso. Ma in cosa consiste questo aggiornamento? Difficile considerarla solo un’interfaccia grafica considerato quello che porterà con sé.

 

Huawei ed EMUI 9.0

L’aggiornamento porterà con sé una tecnologia su cui il colosso cinese è da tempo impegnata ovvero un’Intelligenza Artificiale. Quest’ultima offrirà un supporto che diventerà presto indispensabile nel comparto fotografico tanto che il tutto rientra in un piano più generale della compagnia, HiVision.

Leggi anche:  Android: gli utenti lanciano l'accusa contro 3 app, cancellatele subito

Questa piattaforma si prefigge di cambiare, si spera in meglio, la vita del consumatore. Il software non aiuterà solamente a creare scatti meravigliosi, ma potrà anche dirci quante calorie ha il piatto che stiamo mangiando e lo può fare solamente inquadrando il tutto con la fotocamera dello smartphone. Passando a questo aspetto per certi versi fantascientifico abbiamo anche una funzione di traduzione stile Google Traslate.

In generale EMUI 9.0 velocizzerà anche il nostro dispositivo. Secondo Huawei le prestazioni miglioreranno, anche se tecniche sarebbe da dire che il dispositivo viene ottimizzato. È vero anche che la presenza di GPU Turbo 2.0 renderà il tutto ancora più scattante nelle fasi di gioco. Insomma, se EMUI 9.0 porterà con sé tutti questi aspetti allora tanto di cappello a Huawei.