Questo problema interessa sia iPhone che i telefoni Android. Una nuova vulnerabilità nelle reti social minaccia account di numerosi utenti, ai quali è stato rilevato e bloccato un problema all’indomani dei nuovi aggiornamenti WhatsApp. Quindi, se ancora non avete aggiornato l’account, si deve farlo in fretta, perché solo una potenziale hacker potrebbe accedere ad esso tramite una videochiamata se il destinatario risponde.

Natalie Silvanovich, ricercatrice presso Google Project Zero, ha detto che l’errore viene attivato quando un utente riceve un RTP (un pacchetto in formato standard per l’invio di audio e video in Internet), che ha causato il guasto e il crash dell’applicazione per numerosi iscritti. “In pratica, quel pacchetto, che fa scattare il crash, può essere inviato attraverso una semplice richiesta di chiamata“, ha affermato.

Si dice che il problema, che riguarda sia gli iPhone che gli smartphone Android, sia stato rilevato ad agosto, ma risolto solo all’inizio di ottobre per mezzo di un aggiornamento. Gli specialisti della cybersicurezza, dunque, ritengono che proprio attraverso questo difetto cruciale nella famosa applicazione di messaggistica di WhatsApp, gli hacker possono assumere il controllo dell’account di un utente ignaro.

Leggi anche:  Whatsapp: un messaggio crea il panico generale per una multa da pagare

L’errore nel codice dell’applicazione, rilevato come dicevamo dagli specialisti di Google Project Zero, specializzati nella ricerca di vulnerabilità del software, utilizzando questa vulnerabilità, potrebbe consentire ai criminali informatici di prendere il controllo dell’account dell’utente attraverso una sola videochiamata.

 

Aggiornare subito l’app!

Le informazioni sull’errore sono state inviate a Facebook, proprietario di WhatsApp, e la società ha rilasciato un aggiornamento prima per Android il 28 settembre e poi per iOS il 3 ottobre. In questo senso, si consiglia agli utenti di aggiornare le loro applicazioni WhatsApp mobili alla versione più recente.