WhatsApp: ritorno a pagamento improvviso per tutti, il messaggio fa tremare gli utenti

Su WhatsApp girano ogni giorno valanghe di foto, video e file multimediale di qualsiasi genere. La piattaforma anche per l’inflazione di immagini e filmati ha grandi alleati nei servizi di cloud.

 

WhatsApp, trasformare la chat in un cloud è molto semplice

Google Drive, iCloud o Dropbox sono i migliori portali attraverso cui archiviare ogni genere di documenti in entrata dalle conversazioni singole o dalle chat di gruppo. I suddetti servizi non prevedono costi per l’attivazione di un piano base; per ottenere spazio illimitato però cielo un prezzo da pagare.

Per evitare di pagare soldi extra legati ai servizi di cloud si può contare sullo stesso WhatsApp. Pochi lo sanno, ma anche la piattaforma può diventare una nuvola virtuale, a costo zero ovviamente.

Leggi anche:  WhatsApp, ecco l'ultimo trucco per scoprire il nome di chi ci spia in chat

Per salvare foto e video non dovremo far altro che creare un gruppo ed inserire due o più persone. A questo punto, essendo amministratori del gruppo, dovremo eliminare tutti i membri della chat, in modo da rimanere soli nella conversazione.

Si verrà a creare una conversazione singola in cui postare ogni genere di contenuto multimediale. Grazie alla crittografia end-to-end avremo praticamente un cloud in cui le foto o i video inviati a noi stessi saranno visibili a tempo illimitato e a costo zeroIl trucco è funzionale anche per creare una particolare agenda personale per appuntare ogni genere di ricordi.