Huawei Mate 20 e Mate 20X con S Pen
I numeri uno di Huawei sveleranno domani la loro nuova serie di smartphone con sistema operativo Android: Huawei Mate 20. Una famiglia che comprenderà almeno tre dispositivi: Mate 20, Mate 20 Pro e il misterioso Mate 20X. Quest’ultimo sarà il più grande di tutti grazie ad un enorme display OLED da 7.2 pollici di diagonale.

Si tratta dello smartphone che in precedenza le indiscrezioni indicavano come Mate 20 Porsche design. Un prodotto che, senza troppe sorprese visto lo schermo gigantesco, avrà una batteria da almeno 5000 mAh. Probabilmente, sarà anche il primo smartphone Huawei con il supporto per lo stilo, una specie di S Pen in stile Samsung.

 

Huawei Mate 20X insieme a Mate 20 e Mate 20 Pro: sarà qualcosa di speciale

Lo rivelano alcune immagini pubblicitarie che mostrano Huawei Mate 20X di fianco a uno stilo piuttosto voluminoso. Una delle immagini, pubblicate su Twitter da Huawei Club, è di un poster che ritrae proprio Huawei Mate 20, Mate 20 Pro e Mate 20 X. E la sua posizione potrebbe suggerire che Mate 20X sarà l’unico ad offrire questa caratteristica.

Leggi anche:  Huawei conferma l'arrivo degli occhiali con Realtà Aumentata

Per via della dimensione di questo stilo, le probabilità che si inserisca all’interno dello smartphone sono scarse. Inoltre, non è nemmeno detto che venga fornito nella confezione di vendita del dispositivo perché offerto magari come accessorio opzionale. I dubbi sono ancora tanti ma domani potremmo finalmente capirne di più.

Huawei Mate 20, Mate 20 Pro e Mate 20X saranno svelati nel corso di una presentazione che si terrà a Londra e che noi di TecnoAndroid vi racconteremo in ogni dettagli. Le vendite dei tre smartphone dovrebbero iniziare nelle settimane successive con prezzi che partiranno da circa 700 euro nel nostro Paese.

Il modello di partenza sarà proprio Huawei Mate 20, anche se la sua dotazione hardware sarà quella di un vero top di gamma. Il prezzo, invece, potrebbe raggiungere i 1000 euro per Mate 20X che sarà un vero gioiellino per tutti gli appassionati del produttore cinese e per coloro che utilizzano lo smartphone per lavoro.