SamsungTutti e tre i membri della futura famiglia Samsung Galaxy S10 delle ammiraglie Android avranno i chip Snapdragon di Qualcomm. In base a una serie di certificati di nuovi prodotti rilasciati in Cina pare che saranno diverse varianti.

I dispositivi in questione recano i numeri di modello SM-G9700, SM-G9730 e SM-G9750. Il dispositivo più recente sarà commercializzato in due versioni, una delle quali sarà dotata di connettività 5G. Anche se quel particolare modello sarà molto probabilmente esclusivo del paese di origine dell’azienda, ossia la Corea del Sud. Quindi sarà commercializzato solo come phablet alimentato dalla stessa azienda, con Chip Exynos.

La nuova serie di Samsung Galaxy S10 probabilmente utilizzerà chip Snapdragon differenti per le tre varianti

Samsung utilizza tradizionalmente Qualcomm per le ammiraglie Android vendute negli Stati Uniti, Canada, Messico e Cina, mentre fornisce dispositivi Exynos a tutti gli altri mercati. Poiché sono passati anni dall’ultima volta che l’azienda ha deviato da tale formula, è improbabile che la linea Galaxy S10 finirà per essere un’eccezione alla regola. Si dice che Samsung voglia offrire due modelli Galaxy S10 da 5,8 pollici, uno con una singola telecamera e schermo piatto, e un altro con una configurazione a doppia fotocamera e un display curvo. Mentre il terzo modello e diretto successore del Galaxy S9 Plus sarà dotato di uno schermo curvo da 6,44 pollici.

Leggi anche:  Galaxy S10, uno dei modelli avrà solo 64 GB di memoria nella versione base (per fortuna)

La serie Galaxy S10 di Samsung potrebbe essere la linea di punta più variegata della compagnia fino ad oggi. Tra tre opzioni di schermo, due varianti SoC e almeno due configurazioni di memoria per ogni alternativa di visualizzazione. Per non parlare delle svariate colorazioni. La prossima famiglia di smartphone di fascia alta di Samsung offrirà probabilmente qualcosa per tutti. Queste ammiraglie del colosso tecnologico della Corea del Sud dovrebbero essere annunciate nel primo trimestre del 2019, molto probabilmente al MWC con sede a Barcellona, ​​prevista per la fine di febbraio.