Mediaset PremiumMediaset Premium, a differenza di Sky, appare essere meno intransigente sulle limitazioni poste all’atto dell’attivazione di un nuovo contratto di abbonamento. Dal sito ufficiale, infatti, apprendiamo della possibilità di recedere entro i primi 12 mesi pagando una penale davvero minimale, solamente 8,34 euro.

Gli abbonamenti di Mediaset Premium hanno indubbiamente perso l’appeal di un tempo, con la perdita di Champions League, Europa League, Serie A, Serie B alta definizione, gli utenti che decidono di sottoscriverne di nuovi paiono interessati quasi esclusivamente alle Serie TV e alle pellicole cinematografiche (raggiungibili a 14,90 euro al mese).

Nonostante questo, ricordando comunque la possibilità di aggiungere i contenuti di DAZN a soli 5 euro al mese, tra le postille del sito ufficiale apprendiamo notizie abbastanza interessanti ed accomodanti per gli utenti finali.

 

Mediaset Premium: abbonamenti con grandissime sorprese per gli utenti

Innanzitutto il costo di attivazione è quasi azzerato, sarà necessario versare solamente 9 euro con il riaccredito degli altri 29 euro sulla fattura successiva. In questo modo, quindi, a differenza dei 49 euro (almeno) di Sky, scegliere di guardare i canali di Mediaset Premium sarà meno dispendioso.

Leggi anche:  Mediaset Premium: nuovo abbonamento Natalizio per battere Sky, tutto a 14 euro

La sorpresa più grande la scopriamo nella possibilità di recedere dal contratto entro il 1° anno di attivazione al costo di soli 8,34 euro. A differenza della concorrenza, per la quale è necessario riconsegnare tutti gli sconti fruiti e quelli ancora da sfruttare, con Premium sarà necessario versare una piccolissima quota per ottenere il risultato sperato.

Tra tutte le aziende del settore, Mediaset Premium sembra essere diventata davvero la più user friendly, peccato solamente non sia in possesso di un maggior quantitativo di diritti televisivi. Per maggior informazioni collegatevi qui.