Da tempo si vocifera in rete che Microsoft stia progettando un nuovo dispositivo mobile, definito Surface Andromeda, il quale sarebbe caratterizzato dalla possibilità di essere flessibile e piegabile su se stesso. Tuttavia, online è spuntato fuori un ulteriore brevetto dell’azienda che ci mostra, però, questo dispositivo pieghevole dotato di un solo schermo.

 

Un nuovo brevetto di Microsoft per un device flessibile: che si tratti sempre di Surface Andromeda?

Come già detto precedentemente, è già da un po’ di tempo che si vocifera di un possibile progetto di Microsoft per la realizzazione di un dispositivo flessibile. Fino ad ora si è parlato di un ipotetico Surface Andromeda, il quale dovrebbe essere un device pieghevole su se stesso ma dotato di due display.

Ma ora, con l’arrivo di questo nuovo brevetto, la situazione sembra un po’ diversa. Su questo nuovo brevetto di Microsoft, infatti, si parla nuovamente di un device pieghevole ma dotato, questa volta, di un solo display. Nel brevetto, in particolare, vengono riportati e spiegati i meccanismi di funzionamento di questo dispositivo pieghevole.

Leggi anche:  Microsoft si prepara al lancio di "Andromeda", il portatile Surface con chipset AMD

Questo nuovo device si potrà chiudere su se stesso a libro, in modo da non rovinare il display. Data la diversa natura del dispositivo rispetto al brevetto di qualche tempo fa, con questo dispositivo si potrà avere una configurazione solamente fino a 180°. Il che vuol dire che il device potrà aprirsi o chiudersi, senza poter effettuare una rotazione di 360°, come avviene, invece, su alcuni dispositivi portatili.

Ovviamente per ora sono solo ipotesi. Infatti, la presenza di un brevetto non ci assicura che questo tipo di dispositivo verrà effettivamente prodotto, né tanto meno sappiamo se si tratta dell’ipotetico Surface Andromeda o se invece si tratta di un altro dispositivo a parte.

Staremo a vedere nel corso dei prossimi mesi come si evolverà la situazione.