IPTV: i prezzi battono Sky, Mediaset, DAZN e Netflix ma ci sono multe in giro

Non c’è persona che ad oggi almeno una sola volta non abbia sentito parlare di IPTV. Questo servizio, che è illegale in ogni suo aspetto, ha letteralmente stregato tantissimi utenti lungo tutta la nostra penisola e non solo per il prezzo, bensì anche per i contenuti.

Infatti moltissime persone tendono a disdire i loro abbonamenti, ovviamente legali, con Sky, Premium ed altre piattaforme proprio per sposare l’IPTV. C’è da chiarire una questione: le persone che hanno questo servizio sono fortunatamente in minoranza. Infatti gli abbonamenti regolari nel complesso sono di gran lunga superiori, anche se questa soluzione ha parecchi vantaggi.

 

IPTV: quali sono i vantaggi del servizio rispetto a Sky, Mediaset Premium, Netflix e DAZN

Sono anni ormai che in Italia ogni persona che ami o no la TV, sottoscrive un abbonamento almeno per avere contenuti in esclusiva. Tra questi riconosciamo Sky, azienda che domina tutte le altre e che offre ogni tipo di contenuto anche se con prezzi a volte troppo alti.

Leggi anche:  IPTV: Le Iene avevano indovinato, le multe stanno arrivando a molti utenti

In questo caso subentra l’IPTV, servizio che in tanti hanno deciso di provare anche rischiando vista la sua illegalità totale. Attualmente ci sono tantissimi utenti che continuano a rinnovare questo tipo di abbonamento, ma perché? La risposta è semplice: costa davvero molto poco ogni mese ed ha tutti i canali possibili.

Basti pensare che un abbonamento IPTV, secondo le testimonianze, costa solo 10 euro al mese con tutte le piattaforme incluse. Ci sono addirittura film di ogni categoria ondemand, quelli appena usciti al cinema ed anche i canali Primafila di Sky. State però attenti: si tratta sempre di una soluzione fuorilegge.