Netflix

Nei passati mesi gli addetti ai lavori che seguono Netflix si erano concentrati su un dibattito riguardante eventuali aumenti di prezzo della compagnia. Più leaker in estate hanno anticipato quello che sembrava essere un progetto tanto inedito quanto rivoluzionario. Da più parti è stato quindi evocata l’introduzione di un quarto piano di abbonamento il cui nome era Ultra.

I discorsi sono stati superati dall’attualità e dopo le smentite di Netflix oggi quasi nessuno  considera credibile – almeno in tempi brevi – l’arrivo degli abbonamenti Ultra.

 

Netflix, l’UE potrebbe portare i prezzi dello streaming al rialzo

Nonostante lo scampato pericolo, in vista per tutti gli abbonati Netflix potrebbe esserci comunque una stangata sui prezzi. Tutto nasce dall’Unione Europea e da una sua richiesta fatta alle grandi multinazionali dello streaming.

Leggi anche:  Netflix: torna Designated Survivor con la terza stagione in esclusiva

La Commissione Europea si è rivolta sia a Netflix che ad Amazon, ammonendo loro per un poco impegno nella produzione di contenuti nel Vecchio Continente. L’UE chiede che almeno un 30% tra serie tv, film e documentari vengano prodotti nella stessa Europa.

L’obiettivo dell’Unione Europea è quello di invogliare le piattaforma ad investire più soldi nei 27 Stati membri. Il team nordamericano, qualora seguisse le direttive dell’UE, vedrebbe i suoi i costi di produzione più che aumentati. A quel punto, potrebbero essere proprio i singoli utenti a pagare per una beffa che già a molti fa storcere il naso.