DAZN: ticket a basso costo ancora disponibili, si parte da 7 euro al mese

La storia di DAZN al momento è estremamente breve dato che solo dalla seconda metà di agosto è partita questa nuova avventura. Attualmente non esistono altre aziende che possano contendergli il posto nell’ambiente Pay TV per ovvi motivi.

Infatti non c’è nessuno che può offrire le 3 partite che la controparte non ha in merito alla Serie A di quest’anno. Tutto all’inizio è sembrato davvero innovativo e con un qualcosa di affascinante che ha forse rappresentato una nuova era per gli utenti. Questi però si sono subito ricreduti dopo le varie problematiche che hanno interessato ogni match dall’inizio del campionato.

 

DAZN: ci sono ancora tantissimi problemi per gli utenti ma i prezzi restano estremamente competitivi

Fino ad ore le lamentele hanno praticamente raggiunto le punte più alte del cielo. Infatti DAZN non ha fatto altro che creare disagi agli utenti per via della sua trasmissione dei match davvero instabile e che non consente a nessuno di fidarsi fino infondo.

Leggi anche:  IPTV, ecco come avere Sky e DAZN su WhatsApp ma attenzione ai rischi

Attualmente la problematica è estesa a tutti e nessuno riesce a vedere una partita senza neanche un’interruzione o ritardo. L’azienda ha affermato che lavorerà molto durante queste due settimane approfittando della sosta per la Nazionale, ma in molti continuano ad essere scettici. Nonostante tutto però i prezzi restano davvero ottimi, dato che i ticket sono votati proprio al risparmio e alla convenienza.

Si parte da 7,99 euro al mese per chi ha Sky da oltre un anno, mentre in caso contrario si pagherà 9,99 euro al mese. Esiste poi la soluzione trimestrale a 21,99 euro, ma sempre e solo per gli utenti Sky. Gli utenti Premium invece con soli 5 euro al mese in più potranno avere la stessa offerta.