Google Pixel 3 e la nuova navigazione tramite gesture

Le interfacce utente basate sui gesti, se ben realizzate, sono superiori a quelle con la tradizionale navigazione basata su pulsanti; soprattutto sugli schermi più grandi. Google sembra averlo capito visto che ha introdotto la navigazione basata su gesti in Android 9.0 Pie. E con i nuovi Pixel 3 e Pixel 3 XL ha fatto un ulteriore passo in avanti.

Proprio così, sui nuovi smartphone per i puristi del mondo Android, non è possibile disabilitare la navigazione tramite gesture e tornare allo schema familiare a tre pulsanti. Ma ciò che è molto più interessante e importante, è che questa decisione riflette anche i piani futuri di Google per Android.

 

Pixel 3 anticipa il futuro di Android: navigazione tramite gesture per tutti

In risposta a una domanda utente su Twitter, l’account ufficiale @madebygoogle ha twittato che “Pixel 3 introduce un nuovo modello che rappresenterà la navigazione su tutti i telefoni Android in futuro“. Questo significa che questa navigazione tramite gesture diventerà parte integrante di Android in futuro e non sarà limitata ai dispositivi Pixel.

Naturalmente, considerando la natura aperta del sistema operativo, è improbabile che Google la renda l’unica opzione per spingere i produttori ad usarla esclusivamente nelle interfacce utente proprietarie. Quindi, anche se non vi piacciono le interfacce basate sui gesti, si dovrebbe avere comunque un’alternativa a patto di stare lontano dai Pixel 3.

Leggi anche:  Google News potrebbe chiudere in Europa: utenti sconvolti dalla nuova direttiva

Detto questo, molte aziende come Samsung, OnePlus, Xiaomi e Huawei, hanno già iniziato a sviluppare prototipi di navigazione gestuale. L’interfaccia utente di Xiaomi è forse una delle migliori ed è facile e intuitiva da usare con entrambe le mani. Probabilmente è superiore anche a quella di Google.

In futuro, dunque, assisteremo sicuramente ad un numero sempre crescente di produttori di smartphone Android che offrono idee diverse per interfacce basate tutte sui gesti. Cosa ne pensate di questo? Vi piace questo approccio al controllo delle interfacce o preferite in ogni caso i pulsanti?