FacebookIn attesa di scoprire l’individuo che ha attaccato il social network più famoso, ovvero Facebook, Zuckerberg ha lanciato un nuovo cambiamento per quanto riguarda i suoi utenti.

Dopo diversi rumors, ora sembra arrivare la definitiva conferma sul prolungamento del periodo dove gli utenti che hanno deciso di abbandonare Facebook, hanno più tempo per ripensarci e prendere la decisione con più convinzione. Queste indiscrezioni sono state segnalate su un sito di informazione tecnologica tramite il portavoce di Facebook. Entrando nello specifico, Zuckerberg ha voluto aggiornare la pagina inerente alla cancellazione dell’account con l’aggiunta di molte più notizie rispetto a prima.

 

Cancellazione da 14 a 30 giorni

Fino a qualche giorno fa, gli utenti che optavano per l’eliminazione del proprio account avevano come tempo di ripensamento 14 giorni. Invece, con questo aggiornamento si avrà più tempo disponibile, precisamente 30 giorni. Non solo, d’ora in poi coloro che prenderanno tale impegno dovranno aspettare un altro mese prima della cancellazione definitiva del proprio account Facebook e di tutti i suoi dati.

Leggi anche:  Instagram introduce una funzione tanto cara anche a Facebook

Sono cambiate le tempistiche, infatti all’interno della pagina di supporto viene spiegato che il tempo effettivo per l’eliminazione di tutti i dati dell’utente può arrivare fino a 90 giorni dal momento in cui si inizia tale operazione.

Per arrivare a questa decisione, Zuckerberg avrà controllato di sicuro alcuni sondaggi dei vari centri di ricerca statunitensi, i quali affermano che il 26% degli utenti USA hanno eseguito la cancellazione dell’applicazione sul proprio smarpthone. Se vengono considerati solamente i giovani la statistica sale ancor di più, arrivando fino al 44%. Inoltre, i tecnici del social network hanno notato che tanti utenti decidono di riaprire il proprio account dopo il quattordicesimo giorno e si spera che con questa nuova proroga venga presa una scelta con più criterio.