Mediaset PremiumLa Serie A e la Serie B non potrebbero essere un lontano ricordo per gli utenti in possesso di un contratto di abbonamento a Mediaset Premium. Grazie alla collaborazione di Perform, infatti, è possibile richiedere l’accesso ai contenuti online pagando solamente 5 euro al mese (in aggiunta a quanto già versato).

Per buona parte dell’anno corrente, moltissimi consumatori italiani hanno valutato Mediaset Premium come un’azienda ormai sul viale del tramonto. La perdita delle principali competizioni sportive, come Serie A, Serie B, Champions League e Europa League (nonché la sconfitta sull’alta definizione), si sono fatte sentire, questo è indubbio, ma non hanno abbattuto una realtà pronta a risollevarsi con fervore e voglia di combattere.

Immediato è stato l’accordo commerciale con DAZN per l’accesso ai contenuti della piattaforma online, 3 partite a settimana di Serie A, tutta la Serie B e tantissimi altri sport, a tutti i propri clienti. Arrivati a questo punto sono necessarie due importanti considerazioni.

Leggi anche:  Mediaset Premium torna all'attacco di Sky con un nuovo abbonamento

 

Mediaset Premium: accedere a DAZN è davvero semplice e, in alcuni casi, anche gratuito

Tutti i clienti in possesso di un abbonamento datato con incluso il pacchetto Premium Calcio, potranno richiedere le credenziali a DAZN senza spendere un singolo centesimo.

I nuovi utenti, invece, che decideranno di sottoscrivere l’abbonamento da 14,90 euro al mese (con inclusi Serie TV, Cinema ed i canali di Eurosport), dovranno necessariamente attivare un contratto secondario con il quale pagare 5 euro al mese. Questi non presenta vincoli contrattuali di alcun tipo, ovvero potrà essere disattivato quando e come si vuole, senza necessariamente disattivare anche l’originario di Mediaset Premium, senza pagare penali. L’attivazione è postuma alla richiesta iniziale, i contenuti di DAZN saranno comunque fruibili esclusivamente tramite applicazione proprietaria e connessione dati attiva.