smartphone-colonna-vertebraleE’ notizia recente quella divulgata dalla Società Brasiliana di Ortopedia e Traumatologia secondo la quale è necessario, oggi più che mai, avvisare gli utenti circa l’uso eccessivo di smartphone. E’ ormai noto, infatti, come questo possa aumentare l’insorgenza di malattie nella colonna vertebrale, specialmente nelle vertebre cervicali, che si trovano a livello del collo.

Sebbene non ci sia ancora un preciso studio scientifico sulla relazione tra l’uso di telefoni cellulari e i problemi posturali, i medici hanno già registrato il crescente numero di pazienti con questo tipo di quadro clinico. “Il problema deriva dall’uso del telefono cellulare per accedere a Internet con il dispositivo all’altezza della vita, che fa sì che l’utente tenga la testa bassa, a lungo sul mento, il che costringe la colonna vertebrale“, fanno sapere i medici.

 

Leggi anche:  Xiaomi Mi Mix 3: lo smartphone potrebbe già arrivare questo dicembre in Europa

Cosa fare per evitare problemi di postura

Come sempre, in questi casi, è necessario prendere alcuni accorgimenti per evitare questi problemi. E, nel far ciò, basta seguire alcune raccomandazioni:

1) Sollevare il telefono all’altezza degli occhi o utilizzare il dispositivo elettronico su una scrivania;
2) Guardare il display possibilmente attraverso un braccio di supporto in una superficie stabile;
3) Fare esercizio quotidiano per ridurre l’effetto della posizione non corretta, come movimenti mirati all’allungamento della colonna cervicale in flessione (ad esempio, come quando si fa sì o no con la testa), estensione e rotazione laterale del collo;
4) Evitare di utilizzare lo smartphone o il tablet per lunghi periodi. Preferire il computer desktop o portatile. Assicurarsi che questi dispositivi siano disposti ergonomicamente.