Ormai manca davvero poco al debutto ufficiale dei nuovi smartphone targati Google, i quali saranno presentati ufficialmente durante un evento dedicato previsto per il prossimo 9 Ottobre. Sono stati numerosissimi i rumors e le immagin leaks trapelate finora, e non è ancora finita. Sul noto portale AndroidHeadlines, infatti, sono state da poco rese note alcune immagini render (le ultime prima del debutto ufficiale, a quanto pare) in cui possiamo ammirare i due nuovi smartphone Pixel 3 e Pixel 3 XL nelle tre colorazioni ufficiali, ovvero Black, White e Sand.

 

Google Pixel 3 e Pixel 3 XL: niente colorazione Mint

I nuovi smartphone targati Google saranno quindi disponibili in tre colorazioni: le due classiche colorazioni Black e White e, come novità, nella colorazione Sand (un colore sabbia simile al rosa). Secondo precedenti rumors, oltre a queste colorazioni ce ne sarebbe dovuta essere un’altra, la colorazione Mint (verde acqua), ma per il momento non sarà disponibile. Potrebbe arrivare forse più in là, ma non ci sono certezze. Questa colorazione per il momento verrà applicata esclusivamente al tasto di accensione e spegnimento del modello White dei Google Pixel 3 e 3 XL, mentre nella versione Sand a questo tasto verrà applicata una colorazione Deeper Pink o Rich Pink.

Leggi anche:  Google ha promesso incredibili aggiornamenti Android per i Pixel 3

Per il resto, queste immagini confermano quanto trapelato finora sul design di questi due dispositivi. Il design della scocca posteriore rimarrà pressoché invariato rispetto al passato, mentre sul fronte troveremo un ampio display dotato di notch superiore per il Pixel 3 XL, mentre troveremo un classico pannello in 18:9 sul modello più piccolo. Entrambi avranno in comune una doppia camera frontale, mentre sul retro resta come in passato una singola camera posteriore.

Dal punto di vista hardware, abbiamo già un’idea di come saranno equipaggiati questi smartphone: Snapdragon 845, tagli di memoria pari almeno a 4/64 GB, USB di tipo C, Android 9 Pie a bordo e, come lo scorso anno, tutte le funzionalità Active Edge.