IPTV: battute Netflix, Sky, DAZN e Premium ma arriva una multa enorme per alcune persone

Non esiste ad oggi una sola persona che non abbia sentito parlare una volta di IPTV, il noto servizio che tutti stanno valutando. Questo ovviamente accade alla luce di tutto ciò che sta interessando anche il calcio, il quale è suddiviso in più piattaforme.

C’è infatti Sky da una parte con il 70% della Serie A e con le competizioni europee, mentre con il restante 30% della Serie A c’è DAZN. Gli utenti, i quali vogliono sicuramente risparmiare soldi ogni mese, si appellano dunque all’IPTV. Il servizio, precisiamo ancora, è illegale e quindi non andrebbe per nulla sottoscritto.

 

IPTV: tanti vantaggi su ogni piattaforma con prezzi incredibili, ma quali sono i rischi che incontrate?

Non tutti sanno dell’illegalità dell’IPTV e quindi vanno spediti nel sottoscrivere un accordo che di sicuro porterà risparmio e tutto compreso. Quando parliamo di tutto compreso ci riferiamo alle piattaforme che sono incluse nel prezzo. 

Leggi anche:  IPTV con Sky e DAZN a costi da ribasso: questi i rischi per tutti gli utenti

Ci sono infatti nell’abbonamento IPTV sia Netflix che DAZN, anche se i cult sono ovviamente Sky e Mediaset Premium. Pensate che sottoscrivere mensilmente ognuno di questi abbonamenti in maniera legale costa almeno 400 euro ogni 30 giorni. Con il servizio illegale invece il tutto viene 10 euro con tanti contenuti anche ondemand e addirittura Primafila per Sky.

La qualità è davvero molto alta e alcuni utenti ce ne hanno dato testimonianza, ma comunque ci sono vari rischi che potreste incontrare. Infatti molti utenti, più in particolare i proprietari di pannelli acquistabili sul web con codici da vendere, hanno beccato delle multe. State quindi molto attenti e attingete sempre da fonti legali.