Una nuova serie di immagini del prossimo Huawei Mate 20 Pro è stata condivisa sul sito web cinese di social networking Weibo. Le due foto mostrano una persona seduta in un mezzo pubblico con il presunto smartphone di punta di Huawei.

Queste due foto non portano nulla di nuovo, ma ripetono le informazioni condivise in quelle trapelate in precedenza. In una delle foto, il lato anteriore del Mate 20 Pro può essere visto con bordi curvi; un dettaglio che è stato rivelato qualche giorno fa quando il pannello frontale del telefono è trapelato a sua volta online. Si vocifera inoltre che il modello Pro includa una tacca di visualizzazione significativamente grande che ospiterà un sistema avanzato per abilitare il riconoscimento facciale 3D di tipo Face ID. Data la scarsa chiarezza della foto inclusa, non è stato possibile verificare alcun dettaglio di questo tipo attraverso le immagini citate (poste al termine dell’articolo).

I nuovi Mate 20 e Mate 20 Pro usciranno a breve e trapelano online le prime foto e informazioni

Intanto, la seconda immagine tra le due trapelate, dà uno sguardo migliore alla parte posteriore dello smartphone, si può vedere una parte di forma quadrata posizionata al centro. Quest’ultima ospita un sistema a tripla telecamera, precedentemente visibile sull’ammiraglia di Huawei P20 Pro Android, insieme al flash LED. Questa particolare unità del dispositivo ha una parte posteriore blu, che è uno dei colori per il Mate 20 Pro. Il portatile sembra avere un retro di vetro che è stato macchiato con le impronte digitali in questo caso. In particolare, non è possibile trovare scanner di impronte digitali sul retro del telefono, che è in linea con le fonti precedenti che suggerivano la presenza di un sistema di riconoscimento facciale in 3D. Non c’è ancora conferma se il nuovo sistema sarà accompagnato o meno da un lettore di impronte digitali in-display.

Leggi anche:  TIM Party: ecco tutti premi che potrete avere in occasione del Natale

Huawei ha già confermato di presentare Mate 20 Pro e Mate 20 il 16 ottobre durante un evento a Londra. Entrambi saranno probabilmente dotati dell’ultimo chipset Kirin 980 basato su 7nm, che sarà il primo per l’ecosistema Android. L’impostazione della tripla telecamera utilizzata sulla serie Mate 20 sarà presa in prestito da Huawei P20 Pro con una serie di miglioramenti hardware e software implementati per perfezionare ulteriormente la qualità dell’immagine. Altre caratteristiche chiave citate includono un display OLED curvo QHD da 6,9 pollici con cornici circostanti minime e fino a 8 GB di RAM e 256 GB di spazio di archiviazione. Il Mate 20, d’altra parte, può ottenere un display FHD + da 6,3 pollici più piccolo con una tacca “waterdrop” oltre a un sensore di impronte digitali posizionato posteriormente.