WhatsApp: il nuovo aggiornamento porta una novità che in tanti attendevano

Le storie d’amore contemporanee non possono esiliarsi dall’utilizzo di WhatsApp. La piattaforma per la messaggistica istantanea è protagonista assoluta di ogni tipo di relazione ed è anche la sede in cui si esprimono alcuni dei sentimenti principali degli innamorati: passione, complicità, rabbia, gelosia.

 

WhatsApp, scoprire il tradimento del partner in chat

La gelosia soprattutto spopola in chat. Sempre più persone hanno il desiderio morboso di ingannare su eventuali tradimenti del proprio partner attraverso i canali WhatsApp. C’è da dire che spesso i segnale sono tutt’altro che infondati. Sulla chat, così come l’amore, sono in prima linea anche i tradimenti.

Per scoprire se il proprio partner è impegnato in una liason segreta c’è un segreto. Come ovvio su WhatsApp spiare via server il dispositivo del proprio lui o della propria lei è impossibile, a meno che non si sia hacker di un certo livello. Per raggiungere il proprio obiettivo sarà quindi necessario il possesso del device.

Leggi anche:  WhatsApp, vi sveliamo il trucco per rispondere agli amici senza essere online

Chi tradisce spesso e volentieri tende a cancellare le conversazioni incriminate. Controllare solo le chat sarebbe quindi superfluo. Per un’indagine più completa ci si può affidare al menù Impostazioni, che attraverso la sezione Account ci pone dinanzi ad un vero storico delle chat con nomi e cognomi dei profili contattati con maggior frequenza da nostro partner.

Attraverso un rapido incrocio di dati sarà possibile giungere a conclusioni che si avvicinano  al vero.