Postepay sta per dar vita ad una rivoluzione rispetto a quello che è il suo attuale assetto. La società che fa fede alla classica carta di credito prepagata sta per cambiare. Gli utenti che sino ad ora hanno apprezzato la flessibilità, la sicurezza e la velocità dei pagamenti online, a partire dal 1 Ottobre potranno sfruttare nuovi servizi.

 

Postepay e PosteMobile diventano una cosa sola a partire da ottobre

La novità sostanziale del gruppo Poste Italiane è che dal 1 Ottobre l’oramai ex piattaforma PosteMobile si andrà ad unire proprio a Postepay. Nascerà quindi un’unica grande famiglia che prende il nome della celebre carta prepagata.

Il gruppo di Poste Italiane ha dato vita a questa fusione per migliorare l’user experience dei suoi numerosissimi clienti. Per chi ha una SIM attiva con PosteMobile non ci saranno solo sconvolgimenti: muterà solo il nome formale del provider, mentre saranno inalterati i paramenti legati a privacy e sicurezza. La società come logici dovrà attenersi alle normative GDPR entrate in vigore lo scorso 25 maggio.

A favore degli abbonati ci sarà presto anche una inedita app di gestione. Il software sviluppato da Poste Italiane consentirà il controllo del credito sulla propria scheda telefonica ed allo stesso tempo consentirà movimenti pecuniari tra conti correnti.