Home Theater Wi-FiWISA (Wireless Speaker and Audio Association) è un nuovo standard Wi-Fi che riscrive il paradigma dell’audio Home Entertainment conferendo maggiore stabilità e migliore qualità. Un sistema che ha tutte la carte in regola per diventare il principale punto di riferimento nel segmento dell’intrattenimento digitale.

 

WISA: come funzione il nuovo standard Wi-Fi

Abbiamo visto e scoperto com’è possibile migliorare la qualità audio delle nostre cuffie su sistemi Desktop ed ottimizzare l’uscita in potenza degli altoparlanti su Android. Ma quando si tratta di Home Theatre si sfocia in un settore che non concede trucchi e compromessi. Tutto è affidato alla solidità di un sistema che deve prevedere specifici standard ed apparecchiature dedicate.

Con WISA si introduce uno standard completamente nuovo, in cui la qualità finale e le ottimizzazioni giocano un ruolo fondamentale. Si promette una piattaforma in grado di offrire trasmissioni 24-bit su frequenze 48/96 KHz, teoricamente doppia rispetto ad una qualità audio CD. Vanta inoltre una latenza trascurabile che si riduce ad un decimo del valore standard Bluetooth ed offre il supporto a configurazioni Surround 7.1. La soglia di sincronizzazione è bassissima e stimata nel’ordine del microsecondo.

Leggi anche:  La rete di Tim, Wind, Tre e Vodafone è sempre più veloce e mette in crisi il Wi-Fi

In definitiva un sistema multicanale le cui prestazioni sono decisamente vicine a quelle di un classico sistema cablato di alto livello. L’associazione vanta collaborazioni con partner del calibro di LG, Microsoft Xbox, Bang & Olufsen, Harman Kardon, Denon, Marantz, Polk, JBL, Klipsh, Pioneer e tanti altri.

Per ora i prodotti compatibili sono ben pochi, e riconducibili ai soli speaker Klipsh, BeoLab 19 e ad altri pochi marchi. La prospettiva di uno standard Wi-Fi evoluto in tal senso potrebbe però accogliere ulteriori prodotti e nuove collaborazioni. Entro fine anno si renderà disponibile un nuovo dongle USB (5.2 – 5.8GHz) che renderà compatibile gli attuali sistemi con lo standard. Sarà quindi possibile collegare una console XBox direttamente agli altoparlanti.

Tra non molto saremo pronti ad abbandonare cavi e cavetti a favore di uno standard senza fili che, finalmente, non concede compromessi in quanto a qualità e performance. WISA è la risposta? Lo scopriremo presto. Intanto dai un’occhiata alla pagina ufficiale del progetto.