WhatsApp: truffa per tutti gli utenti TIM, Iliad, Wind Tre e Vodafone con credito rubato

L’incubo più grande della nostra vita quotidiana al giorno d’oggi è un eventuale furto o smarrimento dello proprio cellulare. La perdita dello smartphone non significa solo la rinuncia ad un oggetto di grande valore (considerati gli attuali prezzi). Quando ci viene rubato lo smartphone siamo costretti a dire addio alle nostre foto, ai video, ai contatti che con fatica abbiamo salvato in rubrica in rubrica.

 

WhatsApp ci aiuta a recuperare lo smartphone

Chi ha vissuto questa esperienza sa bene che non c’è cosa più complicata del recupero di uno smartphone perso. Forse però oggi abbiamo una soluzione in più grazie a WhatsApp ed alla nuova features per la condivisione della posizione in tempo reale.

Chi è solito condividere la sua geolocalizzazione con un amico o con un gruppo, avrà qualche possibilità in più di ritrovare il suo device in caso di furto o perdita.

Leggi anche:  WhatsApp: il messaggio del ritorno a pagamento, ora facciamo chiarezza

Naturalmente non è così facile. Come prima evidenza, il device non deve essere spento (cosa molto complicata considerato che i ladri spengono subito il cellulare per non essere rintracciati). Oltre a ciò, la condivisione con un numero o con un gruppo non deve mai essere interrotta.

Navigando su internet abbiamo scoperto però che nonostante questi paletti molti utenti hanno recuperato il proprio dispositivo proprio attraverso WhatsApp.