trucchi Whatsapp note vocali

Se WhatsApp oggi è la piattaforma preferita da centinaia di milioni di utenti in Italia e nel mondo, il merito va attribuito anche alle note vocali. Ogni giorno su scala mondiale vengono registrati ed invitati miliardi di file audio. I profili attivi in chat non devono necessariamente scrivere un messaggio per comunicare con i propri amici. Anziché scrivere lunghi testi, è possibile parlare la propria voce.

 

WhatsApp, ci sono molti crash a causa delle note vocali

Nonostante la loro popolarità, le note vocali hanno causato non pochi disservizi tecnici. Veniamo ai giorni nostri.

La versione beta della chat – quella numero 2.18.270 – è caratterizzata da ripetuti crash per il proprio smartphone. Gli utenti che hanno sperimentato l’anomalia ci dicono che basta  la semplice riproduzione di un file o la relativa registrazione per far cessare ogni tipo di attività. La noia è sicuramente rilevante, anche se i crash non si verificano nelle versioni stabili dell’applicazione.

Leggi anche:  WhatsApp, vi mostriamo il trucco per usare 2 profili sullo stesso device

Gli sviluppatori di WhatsApp hanno assicurato una rapida risoluzione del bug. Dopo alcune settimane, però, sia i possessori di cellulari Android sia i possessori di iPhone continuano ad inviare segnalazioni al team della chat.

Le tempistiche per una riparazione non avranno tempi biblici, ma il prolungamento inatteso della risoluzione sta facendo stizzire non pochi appassionati.