Truffe

Nuove truffe operate dai Call Center si stanno facendo largo tra gli ultimi giorni di settembre: ad ingannare i clienti sono delle promozioni da attivare che però nascondo una truffa.

Tale truffa può sembrare innocua ad una prima vista, ma nasconde un vero e proprio inganno che alcuni operatori stanno attuando nell’ultimo periodo. Questo inganno consiste in una doppia chiamata che i Call Center attuano così da infastidire il cliente e spingerlo a cambiare una promozione.

Sostanzialmente, la persona individuata riceverà due telefonate effettuate in tempi diversi e operatori diversi: la prima telefonata ha l’obbiettivo di avvisare il cliente di una rimodulazione della propria offerta (anche falsa). La seconda chiamata, invece, sarà effettuata acclamando una nuova offerta, migliore della precedente e ad un prezzo minore. Il tutto per invogliare il cliente a cambiare promo e passare, alle volte, ad un nuovo operatore.

Leggi anche:  Truffe call center TIM, Vodafone e Wind Tre: ecco l'errore che non bisogna fare

Google Telefono vi difende dai Call Center

Per non essere più infastiditi dai Call Center potrebbe tornare utile scaricare l’app telefono di Google. Google Telefono ha la capacità di deviare automaticamente le telefonate spam, ovvero identificata le chiamate provenienti dai Call Center e le blocca non facendo squillare neanche il cellulare del proprietario poiché le rimanda alla segreteria telefonica.

Tutto questo è stato reso possibile grazie ad un filtro innovativo che l’azienda americana ha sviluppato. Seppure sia molto efficiente, qualche chiamata potrà anche bypassare tale tecnologia, ma se succederà sarà sufficiente inviare una segnalazione.

Per approfondire la questione potete leggere questo articolo dedicato all’applicazione e al suo funzionamento innovativo.