WhatsApp: appena scoperto il modo in cui molti utenti vengono spiati, attenzione

Ritorna in primo piano il problema della sicurezza WhatsApp in Europa. Nelle scorse ore, in Spagna, si sono moltiplicati sensibilmente i casi di furti d’identità relativi a profili attivi sulla chat di messaggistica istantanea.

 

WhatsApp, è caos per numerosi furti di profilo in Spagna

Molti utenti sprovveduti hanno perso gran parte delle loro conversazioni o peggio si sono esposte alle grinfie degli hacker. Stando a quanto hanno raccolto le autorità iberiche, molte denunce riguardavano tentativi di estorsione dei malintenzionati verso i profili manomessi.

Sempre le autorità hanno tracciato una sorta di metodo d’azione per i cybercriminali. Questi hanno utilizzato le vulnerabilità dell’accesso tramite SMS. Ottenendo la fiducia della vittima in qualche modo, costoro si sono procurati l’SMS con il codice di conferma per l’accesso ad un account privato della chat.

Leggi anche:  IPTV con Sky e DAZN arriva su WhatsApp, arrivano multe da 30000 euro

Allo stato attuale i casi di furto d’identità sono circoscritti alla Spagna e non si hanno riscontri del tener negli altri Stati d’Europa.

L’allerta comunque deve essere sempre costate su WhatsApp. Come vi abbiamo più volte sottolineato, gli sviluppatori della chat prevedono uno strumento volto ad evitare questi inconvenienti. Stiamo parlando ovviamente della Verifica in due passaggi, un metodo che consente di passare per un’ulteriore verifica del proprio profilo dopo l’autenticazione attraverso codice SMS.