SkyNavigando sul web, molte volte incontriamo utenti indecisi sull’attivazione di un nuovo abbonamento Sky, in particolare sulla via da intraprendere, tra il normale satellitare (quindi con installazione della parabola sul tetto) o la new entry via fibra. Cerchiamo di far chiarezza, elencando i pregi/difetti di ogni opzione possibile.

Iniziamo con una disamina dei contenuti effettivamente messi a disposizione da parte di Sky alla propria clientela. La stagione 2018/2019 è indubbiamente una delle più ricche di sempre, con una campagna di acquisizione dei contenuti assolutamente degna di nota, l’azienda inglese si è aggiudicata 7 partite su 10 di Serie A, l’esclusività di Champions League ed Europa League, nonché tantissime Serie TV, Film, Documentari programmi d’intrattenimento.

Secondo la promozione attualmente disponibile sul sito ufficiale, l’attivazione di un abbonamento qualsiasi richiede un costo mensile di 34,90 euro (valido per i primi 12 rinnovi), con inclusi Sky TV (tutte le serie tv ed i programmi d’intrattenimento), Famiglia (i documentari ed i cartoni animati) e Calcio (7 partite su 10 a settimana della sola Serie A).

La qualità è indubbia, ma quale abbonamento scegliere?

 

Sky Fibra: pregi e difetti

L’attivazione della versione via internet è consigliata agli utenti in possesso di un buon contratto di fibra ottica (almeno 20mbps in download), in grado di garantire la visione in alta definizione.

  • Vantaggi: costo iniziale di soli 49 euro, non è richiesta l’installazione della parabola (quindi non dovete attendere l’intervento del tecnico), in pochissimi giorni viene spedito il modem e potete fruirne dal giorno della ricezione dello stesso, Sky Go Plus attivo per i primi 12 mesi, MySky incluso nel prezzo, trasmissioni non condizionate dal tempo meteorologico.
  • Svantaggi: l’unico svantaggio, essendo possessore di un abbonamento “via fibra“, è la non possibilità di fruire dei contenuti in 4K HDR (prerogativa esclusiva del decoder Q Black).
Leggi anche:  IPTV con Sky e DAZN è su WhatsApp: ecco i pro e contro del sistema

 

Sky Via Satellite: vantaggi e svantaggi

Il classico abbonamento, presente ormai da sempre nell’azienda inglese. Il prezzo di vendita mensile, ed anche i canali, sono esattamente gli stessi del precedente.

  • Vantaggi: trasmissione in 4K HDRSky Q Black incluso nel prezzo, Go Plus per l’accesso anche da mobile.
  • Svantaggi: costi iniziali di 99 euro (ed è obbligatoria l’installazione della parabola, se non già presente, o comunque l’intervento del tecnico), la trasmissione dei contenuti è condizionata dal meteo della zona.

A conti fatti, quale è la migliore offerta?