Avere accesso a un ripristino personalizzato (Recovery) è uno dei progetti più importanti per ogni comunità di sviluppatori indipendenti. Senza di esso, infatti, il flashing di una ROM custom, una mod o anche il rooting del dispositivo con Magisk sarebbe molto rischioso, data l’impossibilità di effettuare un nandroid backup – ovvero il backup dell’intero sistema operativo.

Negli ultimi anni, TWRP rappresenta il più grande progetto nel campo delle recovery custom, ed oggi portiamo interessanti notizie per tutti i possessori di due smartphone Samsung Galaxy rilasciati in questo 2018, ovvero il Samsung Galaxy A8 e il Samsung Galaxy A8+ . Grazie agli sforzi del Senior Member BlackMesa123 di XDA Developer, TWRP approda ufficialmente sui due midrange.

Avere una TWRP ufficiale significa poter installare una recovery stabile, e le build ufficiali potranno essere installate senza problema sia dal sito Web e che dall’applicazione presente sul Play Store. Dal registro delle modifiche, apprendiamo altresì che la crittografia basata su file funziona anche sulle ROM AOSP, assieme alla connessione USB-OTG.

Leggi anche:  Samsung pensa che le sue TV 8K siano il futuro della televisione

 

La recovery TWRP ufficiale arriva su Samsung Galaxy A8 / A8+ 2018

Samsung Galaxy A8 (2018) è stato rilasciato a gennaio 2018, e offre un display FHD+ Super AMOLED da 5,6 pollici, processore octa-core Samsung Exynos 7885 abbinato a 4 GB di RAM e 32 / 64 GB di memoria interna. Lo smartphone include una batteria da 3.000 mAh. È possibile ottenere l’ultimo recupero dal thread XDA o dal sito di TeamWin.

Samsung Galaxy A8+ (2018) offre specifiche tecniche quasi identiche al modello standard, ma è un po’ più grande (6.0 pollici), ha più RAM (6 GB in alcune varianti) e una batteria più capiente: 3.500 mAh.