bollette

Le bollette della luce de del gas sono sempre un trauma: ogni volta che il postino citofona un capello bianco spunta in testa… soprattutto quando si parla di raccomandate. Ma se vi dicessimo che esiste un metodo per risparmiare? E che questo metodo è racchiuso in un’applicazione innovativa? Beh, non è uno scherzo e tanto meno si tratta di una televendita poiché Beeta esiste davvero ed è basata su un progetto tutto italiano!

Beeta è un’applicazione smart che insegna agli utenti come utilizzare più efficientemente l’energia e sensibilizzare in materia di sprechi. Grazie al suo uso, si può ottenere un risparmio che varia dal 10 al 30%, con annesse diminuzioni nelle bollette. A dare vita a questa idea è stata la Tera srl, un’azienda pugliese che collabora con i Politecnici di Milano e Bari, con il CNR, l’Enea e l’Università di Bari.

Le sorprese non finiscono qua però, poiché l’app essendo in fase beta consente anche a chi la scarica di partecipare ad un contest: chi avrà i migliori risultati si aggiudicherà importanti premi. Questa prima fase terminerà il primo di ottobre (01/01/2018) ma ve ne saranno altre. Per questa volta, a chi si classificherà primo verrà regalato un Beeta kit contenente:

  • Uno smart gateway Beeta Box;
  • Un multisensore per rilevazione automatica di temperatura, umidità, movimento, UV, luminosità, vibrazione;
  • Un dispositivo di comando per l’accensione della caldaia con la funzione di “termostato intelligente”;
  • Un lettore (Smart Meter) per il contatore dell’energia elettrica;
  • Una smart plug per monitorare, automatizzare e controllare qualsiasi elettrodomestico (o apparecchio) connesso a una presa a muro standard.

Risparmiare può essere un gioco, voi partecipate?