Perfetto in ambito enterprise il nuovo Nokia 5.1 risulta affidabile e dall’aspetto sofisticato. L’azienda madre, HMD Global, ha infatti annunciato che questo nuovo dispositivo fa anche parte del programma Android Enterprise Recommended.

Il programma appena citato garantisce che siano soddisfatti determinati standard di business per i dispositivi che ne fanno parte. Quindi acquistare un dispositivo che fa parte di tale programma è già di per sé una garanzia. Tra i punti focali ritroviamo elevate caratteristiche hardware e software, oltre ad aggiornamenti costanti e funzionali per la sicurezza e l’esperienza utente. Non tutti i dispositivi, infatti, riescono a far parte di questo programma, come il nuovo Nokia 5.1. Tale dispositivo si contraddistingue innanzitutto per un design elegante, con un unico blocco in alluminio realizzato in 33 stadi di lavorazione, anodizzazione e pulitura per rendere l’effetto finale satinato. Trattasi della scelta ideale soprattutto per i professionisti che cercano un display importante, poiché supporta uno schermo con rapporto di 18: 9 Full HD+ di 5,5 pollici protetto da Corning Gorilla Glass. E per chi ama le foto, il dispositivo ha anche un’incredibile fotocamera di 16 MP sul retro.

Android enrollment zero-touch e massime prestazioni per Nokia 5.1, entrato ufficialmente nel programma Android Enterprise Recoomended

Oltre allo stile che caratterizza l’estetica del Nokia 5.1, sono ottime anche le potenzialità di Android Oreo 8.0 integrato e già pronto per l’imminente arrivo di Android P. Anche sul piano sicurezza, è garantita l’affidabilità. Infatti, il dispositivo riceverà aggiornamenti di sicurezza mensili per almeno i primi tre anni. Tra l’altro supportando Android è riscontrabile l’integrazione di soluzioni Enterprise Mobility Management (EMM). Ciò permette di risparmiare tempo e denaro.

Leggi anche:  Apple contro Nokia: rubato un dirigente con lo scopo di migliorare le vendite

I dispositivi nel programma Android Enterprise Recommended hanno superato rigorosi test per garantire le specifiche necessarie per affrontare con successo gli ambienti più ostili e avversi. Importante, ad esempio, l’assenza di app inutili preinstallate o processi nascosti. In questo modo si ottiene una maggior durata della batteria e della memoria di archiviazione. Inoltre, con l’enrollment zero-touch, le aziende possono ideare gli smartphone Nokia con Enterprise Mobility Management (EMM) pre-configurati, come già accennato prima. A riguardo ricordiamo che la configurazione può aver luogo anche online. L’esperienza con Nokia 5.1 è dunque veloce e immediata, anche grazie al processore octa-core che promette una batteria con durata di 24 ore. Dunque, un dispositivo assolutamente da provare.