IPTV: ecco quali sono i prezzi e i canali che potete avere, ma c'è un grande pericolo

Il weekend giunge oggi al termine ma di sicuro tutti gli utenti hanno fatto una bella scorpacciata di TV. Ovviamente tutto ciò sicuramente in relazione alle partite di campionato, e come possiamo non parlare di IPTV se l’argomento è il calcio?

Questo tipo di piattaforma infatti è riuscito a inglobare praticamente tutta la nostra penisola, dove tutti gli utenti adesso sanno di cosa si tratta. L’IPTV è un metodo molto utile per gli utenti al fine di risparmiare sulla visione delle varie piattaforme a pagamento. Tutto viene trasmesso mediante un link dedicato ed un segnale internet, ma c’è un particolare non di poca importanza: è tutto illegale. 

 

IPTV: potete avere davvero tutte le piattaforme a soli 10 euro al mese ma è illegale, ci sono anche delle multe

Tutti ricorderemo i tempi in cui esistevano i vari Strem, Tele+ o magari Di+. Queste piattaforme furono le prime in Italia a concedere la visione a pagamento di canali come ad esempio per il calcio o magari per film e cartoni animati. Subito arrivarono le prime schede pirata a certificare l’esistenza di metodi illegali. 

Leggi anche:  IPTV: le multe per chi guarda Sky e Mediaset Gratis sono in arrivo

La stessa situazione si sta riproponendo da qualche anno a questa parte, con le piattaforme Sky, Premium, DAZN e Netflix che sono attualmente trasmesse in maniera illegale. A rendere tutto ciò possibile è l’IPTV, messa in piedi da alcune organizzazioni. Il segnale che viene trasmesso costa solo 10 euro al mese ed offre tutti i canali, anche quelli Primafila per intenderci.

Il tutto è fortemente illegale e molti utenti questo non lo sanno. Bisogna però stare molto attenti dato che potrebbero arrivare multe salate, come del resto è già accaduto.